Testimoni di Geova in crisi

Testimoni di Geova, una religione in crisi tra malumori interni e fuga dei fedeli
fai.informazione.it, 20.07.2021

I testimoni di Geova si sono sempre dichiarati il “popolo più felice della terra”, ma certi eventi stanno smentendo questa affermazione, restituendo l’immagine di una religione soggetta a dei moti di protesta sempre più rumorosi e rivoluzionari. Negli ultimi anni, infatti, migliaia di testimoni di Geova stanno denunciando pubblicamente il clima di ipocrisia che regna dentro la comunità.

La progressione del numero di nuovi adepti ha cominciato a ristagnare o a decrescere in molti Paesi occidentali, dove la diffusione di Internet ha permesso ai più di accedere a informazioni che una volta erano segregate negli archivi dell’organizzazione. Il dubbio comincia a diffondersi nelle congregazioni, la diffidenza aumenta e le notizie circolano veloci.

La ribellione e la disubbidienza aumentano tra quanti accusano il movimento di essere autoritario e liberticida. La regola che vieta ogni contatto con un disassociato è continuamente sfidata. Sempre meno testimoni di Geova accettano di seguire i diktat del corpo direttivo, l’autorità massima dell’organizzazione. La fuga dei giovani dalla comunità è impressionante. Secondo i dati, quasi il settanta per cento dei ragazzi nati in famiglie di testimoni di Geova abbandonano il culto una volta diventati adulti.

Potete leggere l’intero articolo qui.